Cerca

Lettera a Berlusconi

Caro Silvio, Ho 27 anni e faccio parte della categoria piu dimenticata d'italia, I GIOVANI. Come tutte le mie coetanee ho sogni nel cassetto, sogni, idee ma nessun mezzo. Una volta alla mia età si poteva pensare di metter su famiglia, chiedere un mutuo, avere un posto di lavoro oppure aprire una piccola attività..insomma a 27 anni si poteva iniziare ad immettersi nella società con prosettive di crescita. Infatti...una volta ma non oggi. É da quando che ho il diritto al voto che metto la X sul Popolo della Libertà ed è da quando voto che rimango delusa per quello che succede..adesso mi dica lei che devo fare? Sono qui appesa come una scema senza un futuro, il mio lavoro non è nemmeno riconosciuto come figura tecnica, è stato fatto un disegno di legge ma è andato nel dimenticatoio, dal 2008 aspetta di esser almeno letto alla camera..boh Fini l'avrà perso o forse non l'ha ricevuto e finchè non riconoscerete la categoria delle Onicotecniche io non potrò aprirmi un attività tutta mia, non potrò pagarmi una pensione, non potrò fare niente se non appoggiarmi a qualche estetista che ti prende in nero o assunta presso qualche centro estetico con una figura professionale che non è la mia, io non faccio l'estetista e ho pagato fior di soldi per studiare e avere un mestiere. In USA la mia figura professionale è riconosciuta, anche in Ucraina e in Russia, in Italia, per la mia patria io non sono nessuno però sfido chiunque donna a mostrare le mani e a farmi vedere se non ha le unghie ricostruite o ricoperte!! La mia vita è un incognita e da quando è arrivato Monti è anche peggio, mia madre è divorziata, mio padre vive in un altra città, ha 52 anni ed precario perché non si trova un cavolo di posto fisso e lavora a progetto e mia madre ha una piccola impresa di trasporti, senza alcun dipendente perché lavoro ce né pochissimo ed è sufficiente appena per lei e io l'aiuto. Quel che si porta a casa è tutto dichiarato in fattura, ha dichiarato sempre tutto dal 90. Finchè mia madre ha pottuto pagare le tasse l'ha fatto senza batter ciglio ma poi la situazione è andata peggiorando, il gasolio è salito alle stelle e le ditte ordinando dai paesi extra UE non producono piu prodotti e noi cosa trasportiamo? Quello che non c'è?! Con un mutuo da pagare, il vecchio ICI, l'irpef e L'irpeg, Inps e l'inail, L'iva e una figlia piccola da mantenere, la spesa e il gasolio che sale e sale e ancora sale..non ce l'ha piu fatta, o mangiavamo noi e ci assicuravamo un tetto oppure pagavamo tutte le tasse. E se una persona lavora a sufficienza per se stessa non puo pagare il 50% di tasse allo stato e per di piu pagare anche un mutuo per una casa ipotecata pur di assicurarsi un tetto e un poco da mangiare! Adesso chi è al governo è convinto che tutti noi siamo ricchi sfondati, che i soldi son nascosti nei materassi pur di non darli allo stato e che ci dobbiamo strappare il sangue dalle vene per riempire il buco nero che in tanti anni di governi vari non è mai stato sanato. E così ti ritrovi a settembre 2012 con Equitalia che ti porta via quei pochi soldi che hai sul conto corrente e che servono per pagare le spese condominiali, far la spesa e pagare le bollette per l'acqua calda, Equitalia ha aspettato il 10 del mese che arrivasse il pagamento della fattura di luglio e ci ha portato via tutto, non avevamo neanche i soldi per mangiare, e ringrazio il mio lavoro che il mio paese non ha tempo di riconoscere se ho avuto 10 euro per comprarmi da mangiare, ho provato anche ad avere la luce tagliata e non è bello! Mia madre è dall'anno scorso che deve farsi operare e non riesce perchè i ticket sanitari sono alle stelle, per un emorragia all'utero ha un ticket di 90 euro al pronto soccorso e poi chi andrebbe a lavorare? Speculano anche sulla salute delle persone adesso! Adesso Equitalia vuole 95.000,00 euro, sennò anche la casa finisce all'asta, tutto questo le sembra normale? E dove cavolo li andiamo a trovare questi soldi visti i tempi di crisi che ci sono?! Lei dice che la casa è sacra e io le dico che la mia casa, la mia famiglia e tutto il mio futuro sta andando a rotoli e in tasca ad Equitalia. Vedo solo il nero! Ma quanto ancora dovremo svenarci noi italiani? Adesso devo votare per un governo nuovo, mi dica lei cosa voto? Ma a cosa devo credere ancora? Che futuro ho io? Vorrei che mi rispondesse, venga a vedere come vivo io e la mia famiglia, si faccia un idea di cosa vuol dire essere il ceto medio! Me lo deve giurare che aggiusterà tutto per amor della patria, per amor dell'Italia salvi gli Italiani dalla catastrofe altrimenti io andrò sotto i ponti con mia madre e insieme ai miei 2 gatti (che Monti ha definito Beni di Lusso: i gatti! santo cielo). Viviamo oramai di stenti e siamo in tanti ad essere in queste condizioni, il 50% della gente che conosco mi racconta storie simili. Io adesso la rivoto, per l'ennesima volta le voglio credere, ma mi deve GIURARE che ce la farà. Mi deve anche GIURARE che la storia della CASTA finisce, basta agevolazioni, basta spreco di soldi “nostri” per i parlamentari spendaccioni, senatori con mani bucate..non si puo piu sopportare! Stiamo morendo di fame e lo stato pretende oramai quello che non abbiamo piu, i nostri anzani per anni hanno lavorato nelle fabbriche come operai e ora non hanno neanche piu i soldi per mangiare, sotto casa mia frugano nella spazzatura: VI PREGO BASTA! Lo stato non puo portarci via anche la dignità. Cito 2 righe di Lincoln: La democrazia è il governo del popolo, dal popolo e per il popolo...nessuno è in grado di governare un popolo senza il suo consenso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog