Cerca

Pubblicità da rotocalco

Caro Belpietro, pur non condividendo nulla di quello che scrive (di politica) devo riconoscerle notevoli doti di scaltrezza e di demagogia spicciola, qualità che ovviamente pagano con il suo "pubblico". Vedo che immediatamente dopo la notizia della cancellazione dalle liste PD di tre cosidetti impresentabili, ha tolto il fondo dei candidati PdL dove giganteggiavano nomi come Cosentino, Cicchitto, Scaiola, Dell'Utri (forse, certamente, forse, certamente nel classico stile berlusconiano) ed ha incrementato le informazioni a buon mercato sulle disgrazie della sinistra con le "figurine Panini" di Monti, Bersani, Fini e Grillo ed i dati farlocchi sulle intenzioni di voto. Capisco che il posto di lavoro vada salvaguardato, ma un poco più di verità e di giornalismo serio non guasterebbe.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog