Cerca

Massacrato a botte da due rumeni:sono stati inviati ai domiciari

A Città di Castello-PG,due rumeni hanno massacrato un abitante di questo comune per un diverbio a causa di un parcheggio. Uno dei due rumeni in altro episodio,sempre a Città di castello, aveva dato fuoco ad un bar per far riscuotere l'assicurazione ai gestori ma poi, non volendo il fuoco l'ha incendiato e quindi è stato catturato. Ecco: questo rumeno era di nuovo libero e ora, dopo questo episodio è ai domiciliari. Vi sembra normale????fra furti, stranieri pericolosi qua in umbria la sicurezza non c'è più e la sera abbiamo paura di uscire.Ma insomma a che cazzo servono le tasse che paghiamo?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog