Cerca

Costituzione: Dove è finito il diritto allo Studio ?

Scrivo a Lei ed al Nostro giornale per segnalare un argomento sul quale nessun politico e la stessa Stampa mai si pronuncia. Parlo dell'assurdo blocco imposto ai nostri giovani nel proseguire gli studi a livello universitario in quasi tutte le facoltà italiane: Medicina, Ingegneria, Veterinaria etc. . Per l'iscrizione infatti è previsto il numero chiuso anche se tutti sanno che entro pochi anni saremo costretti ad "importare" nei nostri ospedali Medici extracomunitari, in considerazione della richiesta che non potrà essere soddisfatta dal numero dei laureati delle nostre Università (italiane ed europee). Mentre Paesi come la Francia rendono possibile l'iscrizione al primo anno, procedendo poi ad una selezione sulla base dei criteri necessari ad una corretta valutazione delle attitudini professionali, in Italia si accede in numeri risibili e solo dopo il superamento di tests assurdi, più idonei alla scelta di un bravo enigmista che di un futuro medico. Vorrei che Lei parlasse in difesa delle centinaia di migliaia dei nostri giovani che, anche per la difficoltà a trovare un'occupazione, chiedono solo di poter studiare come previsto dalla Costituzione La saluto con stima Nicola Castiglia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog