Cerca

Non credere piu a nulla

0
Buona sera carissimo direttore chi le scrive è una donna di40 anni figlia di una famiglia che nella vita niente gli è stato regalato i miei onesti operai negli anni 80 mettono in piedi un semplice ristorante io 13anni tornavo da scuola e davo loro una mano anni pieni di soddisfazioni si lavorava e si guadagnava oggi dopo 28anni il lavoro é solo per mantenere in piedi i sacrifici dei miei genitori loro ancora lavorano nella nostra attivata prendono la pensione e ancora continuanoa versare la pensione mio padre quest'anno è venuto a conoscenza di un tumore allo stomaco con metastasi essendo io e i miei genitori a tirare avanti l attività nel periodo Dell operazione l attività èstata chiusa a mio padre l INPS non gli riconosce la malattia perche è un commerciante oggi mi ritrovo con un padre malato che lotta contro la vita una mamma che per l eta che ha è ancora attiva e io corro per rispettare i miei impegni in ogni cosa la domanda da me posta è la seguente : come posso ancora credere alle parole dei nostri politici per migliorare l'Italia quando a nessuno viene in mente di difendere chi produce chi paga le tasse anche prendendo i soldi della pensione dei propri genitori e soprattutto dopo tutto quello che il signor Monti ci ha fatto non abbiamo neanche piu il sangue Distinti saluti

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media