Cerca

SE SOLO GLI ITALIANI SAPESSERO...

Caro Dr.Belpietro, dica al Berlusca che per vincere le elezioni questa volta non deve più far sognare gli italiani, perché nessuno è più disposto a farlo, ma dire loro SOLTANTO LA VERITA’ su come essi realmente vengono visti dal resto del Mondo, e non come certa stampa vorrebbe farci credere. Basta con le false notizie che ci umiliano continuamente e ci fanno sentire sempre gli ultimi della classe, quando invece non lo siamo proprio per niente, e Le dico il perché: giro il mondo per lavoro da una vita e Le assicuro che, ovunque vado, anche negli ultimi mesi, appena dico che sono italiano la gente mi guarda con ammirazione. Si, ha letto proprio bene: AMMIRAZIONE !!! Noi siamo assurdamente disinformati da decenni, veniamo ingiustamente diffamati proprio da chi ci invidia in quanto ci teme; quei nostri vicini che, guarda caso, sono proprio i nostri maggiori concorrenti industriali a livello planetario, ovvero i francesi e i tedeschi. E sapete perché ci temono tanto? Semplicissimo: ma dove la trovate un'altra nazione che nonostante un ventennale debito pubblico da capoigiro è tutt’ora leader “MONDIALE” in tutti i seguenti settori: Auto di Superlusso (Ferrari, Maserati, Lamborghini), Moda (Armani, Valentino, D&G, Versace, Gucci, etc.), Alimentare (Barilla, Ferrero, Formaggi, Salumi, Vini, etc..), Barche (Numeri 1 al mondo nelle Barche: Fincantieri x Navi da crociera; Codecasa, Baglietto e Benetti per i Mega Yacht; Perini per le barche a vela; Itama e Riva x i motoscafi), Arredamenti (Natuzzi, Poltrona Frau, Cucine, Piastrelle, Carte da Parati, Porcellane, etc..), Design (Pininfarina, Bertone), Industria Pesante (Acciaio: Riva-Ilva, la + grande d’europa!!!). Sicuramente ne ho dimenticati tantissimi, ma sono solo i primi che mi sono venuti. Ora dico: ma dopo anni di umiliazioni e denigrazioni, dopo mesi subiti a sentir parlare solo di Spread ed a vederci paragonare alla Grecia o alla Spagna, è logico che sia nato in ognuno di noi un sentimento di “vergogna” che ci ha portato a dover accettare qualsiasi punizione economica pur di porre fine alla brutta figura con la superflorida Germania della Sig.ra Merkel. Ma perché non dire a gran voce che tutto ciò invece è completamente falso!! E ciò il Berlusca lo deve dire chiaramente agli italiani, umiliati e frustrati, i quali nemmeno lo sanno che NESSUNO AL MONDO è “LEADER” DI COSI’ TANTI SETTORI INDUSTRIALI come l’Italia, tantomeno la tanto osannata Germania!!!! Per vincere le elezioni stavolta bisogna far sentire gli italiani non solo orgogliosi di essere i discendenti di Leonardo Da Vinci, ma far sapere loro quanto siamo bravi, capaci e creativi ancora oggi, e che chi ci guiderà dopo le elezioni andrà ai vertici europei a testa alta e, ove occorresse, a battere i piedi perché gli interessi italiani vengano tutelati. Lei ben sa che l’Herald Tribune ha scritto a chiare lettere che l’economia italiana, considerata fra le più solide d’europa, è massacrata dall’Euro in cui ci ha portato il Sig. Prodi (senza per altro chiderci nulla a riguardo) e forse dimenticandosi che con le nostre belle Lirette l’economia dell’Italia ha sempre volato sin dal dopoguerra (per caso ci siamo dimenticati quanto si stava bene negli anni ’80 e ’90 ????). Belpietro, se mi ha seguito sin qui, concludo esortandola a non dimenticarsi che attualmente il partito più grande d’Italia è ancora quello degli Astenuti, composto da coloro che hanno perso interesse perché troppo umiliati e -pertanto- sfiduciati del futuro, e da coloro che l’interesse non lo hanno proprio mai avuto in quanto ritengono il voto una gran perdita di tempo. Bene, allora facciamoglielo tornare/venire questo interesse al voto. Facciamogli finalmente sapere chi sono REALMENTE gli italiani nel mondo “oggi” e rassicurandoli che chi ci governerà andrà a far valere le nostre ragioni in Europa, spiazzando così tutti gli avvoltoi (l’alta finanza) che logicamente speculano sempre su chi si mostra più debole e ossequioso (Prodi, Monti, etc..). La storia ci insegna che i grandi leader del passato sono riusciti a portare la gente addirittura in guerra a sacrificare la propria vita per il semplice “orgoglio nazionale”. Oggi si tratta semplicemente di portarli in un Urna a votare!!! Viva l’Italia!!! Firmato, UN ITALIANO VERO

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog