Cerca

SEPARARE LE BANCHE PUBBLICHE DALLE BANCHE D'AFFARI

Una riflessione , in tutto questo magna magna delle banche sulle spalle dello stato cioè nostre. Dal momento che tutti i problemi vengono dalla finanza e daI spericolati giochi finanziari gran parte dei problemi del sistema finanziario, che poi scarica tutto sui cittadini,( vedi prestito di monti al MPS di circa quattro miliardi di euro per coprire i suoi buchi di bilancio, dovuti all'acquisto di derivati munnezza) mi chiedo, se esista un partito politico che inserisca nel suo programma di governo, tra le altre cose , un impegno da votare nei primi cento giorni di governo,cioè la separazione tra le banche di affari e quelle pubbliche di credito. Si otterrebbero risultati straordinari..i benetton, i montezemolo gli agnelli, i della valle ,tanto per citarne alcuni ,dovrebbero giocare con i loro soldi e non con quelli della gente..vorrei vedere se comprerebbero titolispazzatura che dovrebbero mangiarsi loro!! Altrorisultatochele banche di credito si dedicherebbero seriamente al loro lavoro e avrebbero tanti soldi che giocoforza dovrebbero dare al credito,esattamente da dove gli sono venuti, e non spendere malissimo questi soldi ,per far arricchire gli speculatori ,negando credito ai cittadinie alle pmi.. Oltretutto isoldi dell'imu sarebbero rimasti nelle case dello stato e utilizzati per lo stato e non certo volatilizzati ,o contribuendo a diminuire il nostro debito pubblico. I risultato piùgrande?mai più crisi finanziarie in Italia!se vi pare poco..niente più spred,che se lo mettano nel c....assetto.! Tutto questo è di una semplicità mostruosa, Il sig. Monti non crede ,lui che è un santone dell'economia e le banche le conosce bene, che gliitaliani avrebbero voluto vedere una cosa del genere nella sua agenda ,per renderlo credibile ,che nega di appartenere ai poteri forti? La verità è che non puoi dire al tacchino di prepararsi per la festa del ringraziamento..e noi poveri fessi siamo ancora a credere alle loro favolette! Il draghi che invia letterine al governo ,gli ammonimenti di van rompy, che credono nel proggetto europeo, dovrebbero specificare in quale proggetto credono?finora si è capito che si è voluto togliere sovranitá agli stati nazionali , privandoli di una banca europea che coni moneta a costo zero peri paesi ue, imponendoci una banca privata Bce che sfrutta le economie europee, con il ricatto del debito , facendo pagare interessi per ogni euro emesso e intromettendosi nelle scelte economiche e politiche dei paesi,con questa ompostazione e con i successivi trattati e leggi , di un parlamento europeo non leggittimato,perchè isuoi vertici sono frutto non di una consultazione elettorale leggittima ma frutto di pressioni politiche e di gruppi di poteri di vario tipo ,che arrivano a indicare addirittura chi debba governare in un paese ,con letterine dalla bce o con risatine di capi di stato tedeschi e francesi,una europa che nata per non fare guerre, si fà le guerre coloniali ..vedi francia con la libia e il Mali,. Diciamo che così come è, bene fà l'inghiltera a chiedere profondi cambiamenti,minacciando l'uscita dalla ue, perchè questa europa non è credibile come monti,ma forse nepure come gli altri che lo accompagnano in questa tornata elettorale. Mi chiedo che male abbiano fatto gli italiani per dover sopportare questa intangibilitá di spessore politico , e semmai ci sará qualcuno veramente capace di far rinascere questo stupendo paese ,ridotto in povertá e miseria,da gente senza scrupoli che ha calcolato tutto ,anche quello di diminuire la circolazione di moneta ,con la scusa dell'evasione,per farci impoverire sempre più e fare ciò che vuole del nostro paese ,delle nostre riccheze,del nostro futuro ,ipotecandole con i vari trattati europei e i dikat della triade bce,ue-deutschmerkel,fmi. Questa europa così come è non ci serve anzi è dannosa ,ma questo di sicuro il signor Monti ,affascinato dal"comunismo dal volto umano"non lo troverá d'accordo, volendolo replicare insieme alla compagnuzza figlia del comunismo glorioso dell'est, merkel . Noi Dovremmo ,essendo il tacchino prescelto perla festa del ringraziamento ,fare i salti di gioia e essere contenti..suvvia non ci chieda di essere masochisti ,ci lasci almeno dichiarare il nostrodisappunto e sperare che qualcuno venga a salvarci, anche se è una situazione disperata per i tacchini!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog