Cerca

Rispondendo a Maria...

Cara Maria, lei ha ragione dicendo che io sono troppo giovane e non posso capire ciò che le persone che hanno vissuto gli anni delle BR abbiano provato. Non creda che io sia un paladino del comunismo e che difenda l'indifendibile. Conosciamo tutti molto, troppo bene i crimini che Stalin ha perpetrato in Unione Sovietica e le BR in Italia. La storia però la conosco molto bene; è pura demagogia pensare di associare quei criminali che si definirono comunisti con Berlinguer o i partigiani che morirono per un'Italia libera. E' una pura e semplice follia. Scusi, sono io che ho una fervida immaginazione, o Berlusconi è un carissimo amico di Vladimir Putin, che sappiamo tutti essere stato un terribile agente del KGB e che un paio di anni fa fece uccidere una giornalista che criticava il suo operato (Anna Politkovskaja)? Sono io che ho una fervida immaginazione o Berlusconi ha più e più volte elogiato i peggiori dittatori che il nostro secolo conosca (Gheddafi, Lukashenko)? Io aborrisco persone come il direttore del Giornale Sallusti, il quale afferma che il comunismo sia l'ideologia più criminale del secolo scorso. Costui si dimentica forse il nazi-fascismo, si dimentica i sei milioni di ebrei trucidati? Costui, che pretende ti essere definito un giornalista, si vergogni. Ma crede veramente che un personaggio come Berlusconi sia nel vero? Eleggerebbe veramente una persona che ha governato otto anni su dieci questo paese senza aver concluso niente; una persona accusata di prostituzione minorile e frode fiscale? Una persona che, come nelle dittature novecentesche, ha avuto l'ardire di censurare spudoratamente giornalisti come Biagi, Santoro e Luttazzi? Un uomo che era iscritto alla loggia massonica P2? Voi mi risponderete: ma certo, i magistrati sono tutti politicizzati...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog