Cerca

la polvere sotto il tappeto

LA POLVERE SOTTO IL TAPPETO L’affare Monte Paschi di Siena altro non è che qualche granello della polvere lasciata sotto il tappeto , sacrosante parole del leader P.D. Pieluigi Bersani, dal Governo Monti rivelatosi garante del “sistema banche”, dei “grandi poteri”e della rete di grandi affari della sinistra bacchettona e moralista . Probabilmente chi ha fornito al Signor Mussari scopetta e paletta per nascondere la polvere, sono gli stessi amici di Penati e del “Sistema Sesto” , di Errani e del finanziamento alla Coop Terremerse del fratello. Anche a Piacenza , piccola città di Provincia, l’attuale On. Paola DeMicheli, grande sostenitrice di Bersani, ha lasciato dietro sè l’affare Agridoro, caduto nel dimenticatoio per i media, ma non per quegli agricoltori che hanno visto andare in fumo le fatiche di un’esistenza. Non si pettinano le bambole, non si smacchiano i giaguari, ma si scialacqua il danaro dei cittadini onesti che, per pagare l’obolo al Ministro Grilli attraverso l’IMU sulla casa , ha rinunciato in toto alla tredicesima. Non c’è il tacchino sul tetto degli Italiani, neppure il passerotto in mano, ma la rata del mutuo da pagare a fine mese, l’abbonamento del treno , le bollette di energia elettrica e gas , l’attesa di mesi per le prestazioni sanitarie, l’attesa di anni per una sentenza in tribunale e, per i Piacentini in particolare, i trattori in piazza Cavalli come un pugno sferrato al cuore della nostra storia con sprezzante arroganza . Pierluigi Bersani è stato lungimirante e ha parlato chiaro agli Italiani. Gli scheletri negli armadi sono scomparsi, ma si è inceppato l’aspirapolvere. Gli Italiani ed in particolare i Piacentini il 24 e 25 febbraio mi auguro che ponderino con lucidità, all’interno di un evoluto e sano bipolarismo, oltre una vecchia sudditanza partitica, la realtà politica non falsata dall’ipocrisia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog