Cerca

Gaffes e revisionismo storiografico

"Il fascismo italiano che in un certo senso continuò il processo di unificazione italiana del XIX secolo, con questo producendo un governo più forte e maggiormente centralizzato, ebbe alcune realizzazioni a suo credito. Fu, per esempio, l'unico regime italiano a conseguire la soppressione della Mafia Siciliana e la Camorra Napoletana. ....Per altro lato, il fascismo italiano fu, e per un lungo tempo, continuò ad esserlo, un'anomalia tra i movimenti della destra radicale nella sua "tolleranza" e in un certo gusto per il "modernismo" d'avanguardia e anche in alcuni altri aspetti - notabilmente, nella completa mancanza di interesse per il razzismo anti-semita, fino a chè Mussolini si allineo con la Germania nel 1938." Tratto dall'Era degli Estremi, Il Secolo Breve, scritto dal famoso storico ebreo, di formazione marxista, Eric John Ernest Hobsbawm, professore in Inghilterra e Stati Uniti, conosciuto e apprezzato negli ambienti progressisti italiani, per la pubblicazione dell'Intervista a Napolitano sul PCI del 1976 e, nel 2011, per il saggio "Come cambiare il mondo. Perché riscoprire l'eredità del marxismo" . Ogni riferimento a citazioni e polemiche realmente occorse e' interamente voluto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog