Cerca

davanti ad Equitalia Istituzioni assenti

il mio ex commercialista burlone si è divertito alle mie spalle incasinandomi con equitalia. Tutta una serie di deleghe false, fotocopie di documenti scaduti ed una evidente chiara e criminale volontà di danneggiare e mi trovo con un debito di quasi 60.000 euro. Querelo e dopo due anni il giudice archivia. Ad Ag. Entrate ed Equitalia, che insieme hanno accettato documenti EVIDENTEMENTE FALSI, non interessa nulla. Il giudice, mi sembra, si sia svenduto alla logica del: "tu dovevi sapere"; "tu sapevi"; "tu dovevi controllare". Ma io non potevo sapere, e quando ho controllato ho denunciato. A me spetta il controllo, non la repressione del reato. Evidentemente i commercialisti sono una lobby di intoccabili se persino l’evidenza più evidente non porta a nulla. Quando si entra nel macinacarne fiscale non ne esci intero. Ma non ne esci intero perché non vi è nessuna volontà da parte delle istituzioni tutte. Persino davanti a gente che si è suicidata questi non hanno un minimo di coscienza. Probabilmente ci vuole una presa di coscienza da parte di noi Italiani. Lo STATO SIAMO NOI non questi cialtroni con doppi incarichi e tripli stipendi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog