Cerca

La proposta shock di Berlusconi, smaschera le ambiguità

"Restituire l’Imu agli italiani", è bastato quest’annuncio a far scatenare il putiferio, addirittura accuse di voto di scambio, eppure B. non è estraneo a queste dichiarazioni, e sinceramente non mi stupirei, se con lui al governo non le applicasse, e magari senza intaccare ulteriormente il debito, facendo condoni edilizi, fiscali, ecc. ecc., operazioni anche se immorali, e che vanno contro l’interessi di chi le tasse le paga fino all’ultimo cent., ma siamo in Italia. Eppure, tutti i partiti e i leader si sono scagliati contro, da Monti ad Ingroia, perfino al suo interno trova non veritiera tale proposta, perché? Il motivo è semplice come togliere quel fardello se l’Europa impone determinate cose, e sappiamo cosa, ci ordina quali devono essere le linee politiche: sul lavoro, sul sociale, sull’istruzione, sulle pensioni, la parola d’ordine è ridurre, liberalizzare, privatizzare. Eppure mi chiedo, anzi chiedo a quei compagni che si battono e vedono nel programma di Vendola, Ingroia, e delle altre forze politiche, un miglioramento delle proposte sopra elencate, e addirittura un radicale cambiamento, come pensano di farlo?. Proprio così compagni come pensate di cambiare le riforme che peggiorano le condizioni di lavoro, ripristinare l’art. 18, permettere ad un povero cristo dopo una vita di lavoro di godersi la meritata pensione, o di garantire un’istruzione, una sanità di eccellenza gratuita. No compagni non siamo ipocriti, diciamo le cose come stanno e almeno noi non prendiamo in giro gli Italiani, diciamo chiaramente che l’Europa monetaria è una follia, che l’unica alternativa è uscire dall’euro, altrimenti diventeremo una nazione povera socialmente, senza sanità, istruzione, pubblica, senza uno stato sociale, e senza LAVORO. Ora mi chiedo è Berlusconi il farabutto, o i tanti sinistroidi che ingannano il popolo….

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog