Cerca

Ho letto il post/commento di Denuncia 06 febbraio 2013 | Patrizio Indoni

Ho letto il post/commento di Denuncia 06 febbraio 2013 | Patrizio Indoni | Francamente l’esposizione dei fatti di causa non sono molto chiari, sicuramente non è una “persona di legge”, sicuramente la persona che scrive ha subito un torto, riconducibile anche a frode processuale, se frode è stata, i colpevoli principali vanno ricercati nei magistrati (inquirenti e giudicanti) e nei legali delle parti in causa. Del resto le cronache di tutti i giorni raccontano di una mala giustizia, basta vedere i talk-show televisivi, che giornalmente vivono di fatti di mala giustizia, non è da meno la carta stampata ed i giornali on line, a titolo di esempio: il caso Claps, la bambina Alessandra Sandri di Bologna abusata ed uccisa, il magistrato donna che faceva operazioni mobiliari ed immobiliari per centinaia di mila euro e negli atti che stipulava metteva i suoi dati anagrafici giusti ed il suo codice fiscale sbagliato (in genere gli organi di controllo avviano indagini utilizzando il codice fiscale, chi sa qual’ era la provenienza di quei denari investiti, sicuramente non leciti), ci sono magistrati pedofili o che abusano soggetti che hanno problemi di giustizia e mi fermo qui. I magistrati seri ci sono ma in minoranza. Basta vedere le inchieste giudiziarie sui titoli tossici, l’unica inchiesta degna di nota la sta conducendo la magistratura di Trani, le altre magistrature? battono sul gossip? O si buttano in politica? Di Pietro, Ingroia, Violante, fu Scalfaro, De Magistris ed altri nomi minori, abbiamo visto che con questi signori in politica, la corruzione è dilagata, ha raggiunto picchi spaventosi , siamo arrivati sull’orlo del tracollo dello Stati Italia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog