Cerca

SI VERGOGNI BALOTELLI

sono due le contravvenzioni rimediate questa mattina da "Supermario" Balotelli all'aeroporto di Linate. Lo precisa la Polizia Locale, che intorno a mezzogiorno, affiancata a una pattuglia dei carabinieri in servizio nello scalo milanese, ha notato la lussuosa Audi RS4 del calciatore rossonero parcheggiata nell'area arrivi in uno spazio riservato ai disabili. Gli agenti, a quel punto, si sono avvicinati al giocatore e gli hanno fatto segno di spostare la macchina e Balotelli, evidentemente scocciato, come riferito dalla Polizia Locale, è partito "sgommando" alla ricerca di un altro parcheggio. "Supermario", però, ha fatto il giro del piazzale e, non trovando altro posto, si è riposizionato nel parcheggio per i disabili. Gli agenti, uniti ai carabinieri, gli hanno quindi chiesto di favorire i documenti, ma il calciatore, in tutta risposta, ha prima riferito di non averli in tono molto sostenuto e poi mostrato una patente di guida inglese. Nel corso degli accertamenti, le forze dell'ordine hanno verificato che il calciatore non aveva esposto il talloncino dell'assicurazione e non era nemmeno in possesso della certificazione assicurativa. Per queste due violazioni, il rossonero ha rimediato due contravvenzioni da 25 e 41 euro. Nella circostanza, il divieto di sosta, sottolinea la Polizia Locale, non si sarebbe configurato in quanto il giocatore di fatto non è mai sceso dalla macchina. "Supermario" si trovava a Linate per raccogliere degli amici che sarebbero atterrati questa mattina in aereo. Al loro arrivo, si è allontanato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog