Cerca

Napolitano sa che i soldi degli Italiani finanziano la costruzione di carceri in Afghanistan

Il presidente Napolitano, che ha recentemente affermato che la situazione delle carceri è gravissima e ne va dell’onore dell’Italia, è a conoscenza del fatto che i soldi dei contribuenti Italiani sono andati a finanziare un carcere a cinque stelle in Afghanistan “in cui le donne imparano a leggere e scrivere, a tessere tappeti e a lavorare al computer, a investire su se stesse, sperando e sognando un futuro migliore”. Oggi anche il politico dell’ultima ora inizia il suo insignificante discorsetto con la prefazione: “E’ intollerabile che Italia ci siano 120 miliardi di evasione fiscale”. A parte che sarebbe utile sapere come è stata calcolata tale cifra, nessuno mai si ricorda di mettere in evidenza le maniere più fantasiose in cui sono sprecati e dissipati le centinaia di miliardi di euro che gli Italiani pagano ogni anno di tasse. Anche perché lotta all’evasione per il duo Monti-Bersani non vuol dire controlli intelligenti e oculati, ma sistemi invasivi che espropriano i cittadini della loro vita privata, conti correnti sotto gli occhi di tutti ed eliminazione del contante. Se per ogni diecimila volte che si parla di ”caccia agli evasori” si pronunciasse una sola volta l’espressione “lo Stato deve rendere conto in maniera chiara di ogni euro che riceve dagli Italiani” un grosso passo avanti sarebbe compiuto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog