Cerca

77 Vittime … Vincitori, Tagliati e Truffati della Marina Militare

Corre l’obbligo da parte di noi 77 vincitori del concorso VFP4 2012 tagliati e truffati dal Ministero della Difesa senza alcuna motivazione reale ma con un'unica scusante della Spending Review rendere noto l’ingiustizia da noi ricevuta… in sintesi noi giovani vincitori truffati: 1.ABBIAMO partecipato al concorso indetto con decreto interdirigenziale n. 306 dell’ 11 ottobre 2011, emanato dalla Direzione Generale del Corpo delle capitanerie di porto, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale – 4° serie speciale n.82 del 14 ottobre 2011 accettando il gioco premeditato dell’ Amministrazione, ossia l’articolo 1 punto 11 del bando (unica opzione oltre quella non partecipare) che recita “Resta impregiudicata per l’Amministrazione della difesa la facoltà di revocare il presente bando di concorso, modificare il numero dei posti, annullare, sospendere o rinviare lo svolgimento delle attività previste dal presente concorso o le ammissioni alla ferma prefissata quadriennale dei vincitori, in ragione di esigenze attualmente non valutabili né prevedibili, ovvero in applicazione di leggi di bilancio dello Stato o finanziarie o di disposizioni di contenimento della spesa pubblica. In tal caso, l’Amministrazione della difesa provvederà a dare formale comunicazione mediante avviso pubblicato nella gazzetta ufficiale – 4° serie speciale”. 2.ABBIAMO effettuato la prova di selezione culturale relativa alla 1° immissione del concorso secondo il calendario stabilito dall’Amministrazione iniziato il 31/01/2012 e terminato il 13/02/2012, dedicando tempo e sacrifici per lo studio, sostenendo spese di viaggio ed alloggio a nostre spese e contestualmente l’AMMINISTRAZIONE ha sostenuto spese per esaminare concorrenti; 3.ABBIAMO sostenuto le prove di efficienza fisica sostenendo spese a nostro carico per la preparazione fisica, spese di viaggio ed alloggio per la permanenza minima di n. 3 giorni, contestualmente l’ AMMINISTRAZIONE ha sostenuto spese per esaminare concorrenti. Il risultato nell’anno 2012 ??? E’ il seguente … Dopo settimane di attesa per la nostra graduatoria finale, ovvero il verdetto della realizzazione di un sogno, il giorno 18.05.2012 viene pubblicato il calendario delle prove di selezione culturale per la 2° immissione del concorso (ciò significa che l’Amministrazione sostiene ulteriori spese per esaminare nuovi concorrenti) con inizio 20.05.2012 fino al 02.07.2012 dopo le quali seguono altre prove concorsuali con spese a carico dell’Amministrazione fino all’incorporamento di n.80 nuovi concorrenti previsto nel mese di gennaio 2013…fin qui potrebbe sembrare tutto regolare, ma dopo circa un mese … Con Decreto n.128 del 14.06.2012 – viene pubblicata la graduatoria finale riguardante noi concorrenti della 1° immissione , dalla quale risultano vincitori n. 80 concorrenti per il CEMM a fronte dei 157 posti disponibili previsti da bando di conseguenza sono stati tagliati n.77 giovani vincitori citando come semplice motivazione: “VISTO i fogli n. M_D SSMD 0024303 del 20 marzo 2012 e n. M_D SSMD 0047993 del 29 maggio 2012 dello Stato maggiore della difesa, con i quali è stato comunicato, tra l’altro, che il numero di VFP 4 da reclutare nella Marina militare, per il 2012 –nel CEMM- è ridotto a 160 unità; VISTO il foglio n. MISCLRO 0005067 del 24 maggio 2012 dell’Ispettorato delle scuole della Marina militare, con il quale è stato reso noto che il numero dei posti a concorso è da ripartire in 80 unità per il CEMM e 21 per le CP nella 1^ immissione e altrettanti nella 2^ immissione” Questi fogli parlano solo ed esclusivamente di “Piano dei reclutamenti anno 2012 - 2° variante” e “Piano dei reclutamenti 2012 – 3° variante” datato il 20 marzo 2012..e non sono mai stati resi noti, forse perche tra i vari stratagemmi adottati dalle Istituzioni dimenticano che l’Italia è una Repubblica Democratica,oppure perché in questi fogli non vi è alcuna motivazione per il quale si effettuano detti tagli. Da questo concorso restiamo tagliati 77 giovani concorrenti idonei e vincitori. Dal giorno della pubblicazione della graduatoria vani sono stati i tentativi da parte di noi 77 vincitori di farci notare.. di seguito vi elenchiamo alcune delle tante iniziative: •Pubblicazione del grido di amarezza di uno dei molti genitori dei concorrenti delusi dalle Istituzione • Interrogazione parlamentare da parte dell’Onorevole Teresa Bellanova con conseguente articolo sul quotidiano locale salentino • Interrogazione parlamentare da parte dell’ Onorevole Francesco Barbato • Emendamento presentato alla Camera dei Deputati dall’Onorevole Francesco Barbato • Intervista rilasciata dall’Onorevole Barbato • Articolo su Il Mattino • Lettera di protesta inviata al Presidente Napolitano • Lettera di protesta inviata alla Direzione Generale per il Personale Militare • Articolo su quotidiani locali online Da tutte queste iniziative messe in atto da noi 77 volontari vincitori di concorso abbiamo ricevuto semplicemente : • Risposta all’interrogazione parlamentare dell’Onorevole Bellanova, in cui vengono motivati i tagli “per la grave crisi finanziaria e spending review” • Risposta all’interrogazione parlamentare dell’Onorevole Barbato da parte del Ministro della difesa Di Paola, in cui viene data la stessa motivazione dei tagli ossia per la grave crisi finanziaria del nostro Paese, in più afferma “sono in corso approfondimenti per verificare che possibilità vi siano di incrementare, nel periodo 2012 - 2015, il turn over delle citate forze di polizia, anche al fine di ricollocare un maggior numero di VFP4” • Risposta all’interrogazione parlamentare dell’Onorevole Scanu e Chiurazzi da parte del sottosegretario di Stato per la difesa Magri, il quale motiva i tagli per grave crisi finanziaria del nostro Paese • Risposta da parte del Segretariato Generale della Presidenza della Repubblica, assicurando che il Presidente Napolitano seguisse con attenzione la Nostra delicata problematica Il risultato nell’anno 2013 ??? indescrivibile IL MINISTERO DELLA DIFESA con il decreto n.1 del 03/01/2013 ha pubblicato sulla Gazzetta ufficiale n.3 di gennaio 2013 un nuovo bando di concorso per il reclutamento di 2.409 VFP4, tra cui 198 posti nella Marina Militare Si lascia immaginare o meglio si fa presente gli stati d’animo di noi 77 giovani volontari, del dolore dei nostri familiari che con i loro sacrifici ci hanno assistito pur di veder realizzare il nostro sogno per il nostro avvenire. Dalla pubblicazione della graduatoria finale vani sono stati i tentativi di farci notare con le varie interrogazioni parlamentari, lettere ai vertici delle Istituzioni, pubblicazione di articoli, ricorsi al TAR … il tutto è stato definitivamente inutile, in quanto il sistema chiuso dell’AMMINISTRAZIONE ha dimostrato chiaramente che noi semplici cittadini volontari e vincitori non possiamo nulla contro il Suo volere e siamo semplicemente inermi dinanzi alle Istituzioni. NOI 77 giovani volontari vincitori della Marina Militare oltre ad essere stati tagliati ingiustamente e senza alcun motivo siamo stati anche truffati con la pubblicazione di un nuovo bando di concorso..! A questo punto ci chiediamo dov’è finita la crisi?Che motivi hanno i tagli? A nostro parere il Ministero della Difesa ha adottato scelte discriminatorie nei nostri confronti in quanto: • Le tre forze armate hanno adottato scelte differenti nonostante il bando fosse unico; • I fogli citati o meglio le tabelle citate che non danno alcuna motivazione sono datati 20 marzo 2012 e nonostante ciò non è stato fatto nulla per modificare immediatamente l’iter concorsuale cosi da evitare in primis spese che sarebbero gravate all’Amministrazione per esaminare i concorrenti( visto il periodo di crisi) e soprattutto non sarebbero aggravate spese inutili alle famiglie ed illusioni gratuite ai concorrenti; • Nonostante ci fossero 77 volontari idonei e vincitori il Ministero ha voluto sostenere altre spese per esaminare numerosi nuovi concorrenti al fine di ottenere n.80 volontari da incorporare nella seconda immissione del bando incorporandoli presumibilmente a gennaio 2013; • Nonostante ci fossero 77 volontari vincitori e tagliati il Ministero ha indetto un nuovo concorso per l ‘anno 2013 al fine di incorporare n.78 volontari per ciascuna immissione per un totale di 156 volontari per il 2013 con la stessa categoria di noi giovani vincitori tagliati; • Appare evidente una violazione dei principi di Ragionevolezza di Equità e di Proporzionalità, Eccesso di Potere per Manifesta Ingiustizia, Violazione dell’articolo 1, 1° comma l. n. 241/90, come mod. dalla l. n.15/2005, violazione dell’art. 11-107 della Costituzione Europea, Eccesso di Potere per travisamento dei presupposti; • IL Ministero della difesa dimentica uno dei principi fondamentali che “l Amministrazione deve sempre motivare la determinazione di indire un nuovo concorso, dando conto, tra l’altro, delle ragioni dei soggetti utilmente collocati in graduatoria e del sacrificio loro imposto” Prima di concludere vogliamo sapere: che senso ha tutto questo? Riteniamo che sia inutile nascondersi dietro alla SPENDING REVIEW per poi indire nuovi concorsi e sperperare altro denaro … solo ora noi giovani tagliati ci rendiamo conto di essere presi in giro da un intero Sistema che prende il nome di Istituzioni. Concludiamo affermando che non si tratta di accettare preventivamente eventuali modifiche al bando di concorso bensì di dover accettare una truffa ed una discriminazione pura fatta da organi che abusano del proprio potere … perché se davvero i tagli fossero stati fatti per motivi di crisi(come affermano TUTTI gli Ufficiali delegati a rispondere eventuali controversie tra concorrenti e Istituzioni) il nuovo bando di concorso 2013 non sarebbe dovuto nemmeno essere ipotizzato. NOI 77 GIOVANI VOLONTARI VINCITORI E TRUFFATI non sappiamo più a chi rivolgerci per vedere riconosciuto un nostro diritto, abbiate PENA di noi che vogliamo costruirci un futuro!!!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog