Cerca

ADDIO ALLA PENSIONE?

Gentile Direttore, Le scrivo ancora una volta per evidenziare le ultime ingiustizie a proposito di pensioni. Ho maturato il diritto a pensione con la L. dic 2011 e sue modificazioni fino al decreto interministeriale di giugno 2012. Detto decreto inserisce ulteriori paletti per il raggiungimento del diritto ma in modo retroattivo. Le chiedo se questa retroattività è legittima e/o un abuso di questi cialtroni di tecnici? Inoltre Le chiedo se l'Azienda (Enel Distribuzione SpA nel mio caso) debba lavarsi le mani dopo l'accordo e non essere coinvolta nei drammi che in questo momento sto vivendo dopo la firma nel lontano Dic 2007 di un esodo incentivato. Le chiedo questo perchè non ho disponibilità economiche per fare causa al mio datore di lavoro ed alla luce di una risposta negativa alla mia richiesta di rivedere l'accordo e/o il reinserimento sul posto di lavoro. Aspetto fiducioso sue indicazioni e disponibile ad ulteriori chiarimenti. Penso di non dov er pagare solo io le ingiutizie sociali provocate dai sedicenti tecnocrati. E' gradito un cenno di risposta. Cordiali saluti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog