Cerca

Due proposte per il programma del PdL

Stim.mo Direttore; vorrei, tramite Libero, proporre al Cavaliere un paio di punti da aggiungere al programma del PdL: 1) Il presidente della Repubblica deve essere una carica onorifica ( solo rimborso spese) ed eletto NON dai politici ma da noi cittadini e scelto tra coloro che si sono particolarmente distinti nel mondo del LAVORO, essendo la nostra una Repubblica fondata sul lavoro. 2) Anche senatori devono essere eletti dal popolo e non dai politici e, anche per loro, a puro titolo gratuito. Deve essere un ONORE ( salvo le spese vive regolarmente dimostrate) servire la Repubblica , magari per un periodo di tempo limitato. In pratica: i candidati al Parlamento vengono proposti dalle segreterie dei partiti (come ora), mentre i senatori sono di libera espressione del Popolo italiano che potranno scegliere tra una rosa di nomi a livello comunale/provinciale/regionale tra coloro che si sono particolarmente istinti nel mondo del lavoro, delle professioni, del volontariato e conosciuti per la loro serietà ed onestà. Io credo che questi due punti sarebbero oltremodo graditi agli italiani.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog