Cerca

Che imbarazzo!

Gentile direttore, mi lasci spezzare una lancia per la signora Antonella Clerici. Ho trovato di pessimo gusto le rivelazioni del suo presunto spasimante un certo Crespi. Girava la voce da decenni che gli uomini sono in via d'estinzione, ma la riservatezza, la cavalleria, non esistono più? Non capisco, perchè questi uomini di spettacolo dopo che hanno finito una relazione, o presunta tale, la debbono spiattellare sui giornali in cerca di un attimo di pubblicità, o addirittura per comprare delle medicine. Sinceramente Antonella, e non mi rivolgo alla donna di spettacolo, ma ad amica con cui potrei uscire tranquillamente una sera e parlare dei nostri dispiaceri, mi sembra abbastanza sfortunata nella scelta dei suoi compagni. Se la signora Clerici, aveva interesse o voleva far sapere al mondo il suo amore per l'aitante attore, lo avrebbe di sicuro fatto. Ho trovato non solo di pessimo gusto, ma fuori luogo le dichiarazioni del signor Crespi. E poi, com'è debole il cuore di questi uomini che dopo solo 2 mesi si sentono il cuore spezzato. Insomma, Antonella ha fatto la figura della "signora" come al solito, ma lui la figura della "soubrettina" scaricata dall'imprenditore di turno. Si sono proprio invertiti i ruoli. Un consiglio? Che trovi un produttore che lo faccia lavorare, possibilmente uomo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog