Cerca

L'importante è essere eletti, non importa se con i voti dei criminali

Cari Politici, vorrei che nei vostri programmi elettorali vi ricordasse anche della vita ostacolata, dei diritti civili e umani violati dei disabili, anziani, mamme coi passeggini, ecc. dando la massima priorità all'eliminazione di tutte le barriere architettoniche pubbliche e private di accesso pubblico (negozi, ospedali, treni, bus, ecc.) magari con incentivi o riduzioni fiscali, attraverso un decreto legge che andasse a sopperire alla grande negligenza di attuazione e inefficacia, della Legge 9 gennaio 1989 n. 13. Dopo le barriere fisiche finalmente si potranno abbattere anche quelle culturali più facilmente. Smettetela di farvi la guerra per finta, come "i ladri di Pisa", che di giorno litigavano e la notte andavano a rubare insieme e fate qualcosa per rendere civile e accessibile anche ai turisti stranieri, tutti i luoghi d'Italia. Ma non vi vergognate neanche un po' di non aver fatto niente dal 1989 ad oggi? Il voto dei disabili è sempre stato considerato ininfluente ai fini elettorali, perchè siamo circa 5 milioni... poca roba insomma, certo le categorie di persone a cui avete dato priorità nei vostri programmi, sono molti di più, come i carcerati, ai gay, i loro parenti, amici, ecc. Personalmente trovo davvero vergognoso che i politici italiani arrivino a fare programmi dando la massima priorità a battaglie esasperate, digiunando o incatenandosi, per il benessere di assassini ergastolani, per l'amnistia di ladri, criminali e strupatori che non si fanno neanche un giorno di galera e i familiari delle vittime se li vedono a spasso... la priorità dovrebbe essere la giustizia per le vittime, invece voi no, perchè le categorie di persone per cui vi battete, sono molte di più dei disabili e a voi interessa solo ricevere voti, quindi considerate rilevante e importante farvi eleggere dai criminali, familiari, ecc. Ma in Italia poi davvero ci sono più gay che disabili? La priorità sono i matrimoni e le adozioni dei gay e non la vita,la liberta personale e i diritti umani e civili dei disabili? Ma è mai possibile che voi politici vi preoccupiate più di liberare i delinquenti dalle carceri, che di liberare i cittadini onesti disbili che pagano pure le tasse, dalle barriere architettoniche? Il colmo poi sapete qual è? L'ultima volta che sono andata a votare, non c'era nemmeno la cabina per i disabili e mi hanno chiesto se riuscivo ad alzarmi dalla carrozzina per votare in piedi su una cabina normale!!! Roba da matti, ho dovuto fare denuncia ai carabinieri che erano al seggio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog