Cerca

Foibe!

Egr. Direttore, con sommo dispiacere oggi 10 febbraio (ore 13.16) leggo che la testata internet di Libero non dedica nessuno stralcio al giorno del Ricordo. Non ritengo che gli esuli giuliano-dalmati siano morti di serie B, eppure il silenzio assordante di oltre sessant'anni voluto dallo Stato italiano continua imperterrito nei media. Da cittadino italiano non mi fido dei politici e ancor meno dei giornalisti! Perché non si può far distinzione tra morti e, se il 27 gennaio si dedicano articoli - giusti - agli ebrei sterminati nei campi di concentramento e il 10 febbraio si dimenticano gli infoibati, significa che non si fa informazione, ma si dà notizia solamente di quel che vuole dare, ed un'informazione non giusta credo che sia peggio della disinformazione. Cordiali saluti Andrea Pietropaolo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog