Cerca

DIVIETO DI CIRCOLAZIONE AI TIR ANCHE SE LA NEVE NON C'E'

Chiedo solo una cosa : in qualsiasi altro paese d’Europa è mai successa una cosa simile ? ( ovviamente no ) Anche in casi di grandi nevicate prima si cerca di tenere le strdade pulite e solo se la situazione diventa eccezionale si gestiscono i problemi e solo zona per zona , non in modo generalizzato ed indisciminanato. Ora ci ritroviamo bloccati , senza neve ( in tutto il Nordest non ce n’è ad ora 09.30 ) in attesa che arrivi e che nessuno muova un dito per sistemare le strade come sarebbe obbligo per chi le gestisce. Questo modo tipico della politica di sfuggire dalle proprie responsabilità e fare pagare il conto ad aziende e lavoratori è sempre più inaccettabile : questa è una decisione prettamente politica e non tecnica ed è per questo genere di atteggiamento che il ns. paese si ritrova nelle condizioni disperate di cui sappiamo ( oggi io pago 300 giornate di lavoro a vuoto ai miei dipendenti oltre ai costi di movimentazione a vuoto dei mezzi fatti rientrare in emergenza : di mazzate simili non ne avevo sicuramente bisogno ). Questi stessi politici che ci hanno ora bloccato senza vero motivo e senza alcun piano serio di gestione dell’emergenza CI STANNO PURE CHIEDENDO IL VOTO !! La faccia di bronzo che hanno è davvero incommensurabile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog