Cerca

Dolore

Ill.ssimo direttore; sono uno studente universitario di diciannove anni, e mi trovo a scriverle con immenso sdegno, rabbia e dolore dal profondo del cuore, per portare alla sua attenzione ed a quella di tutti i lettori un increscioso atto che si è consumato questa notte a Narni. Siamo nuovamente testimoni di atti di vandalismo contro il ricordo degli italiani ,uccisi barbaramente e che ricordiamo con tristezza, trucidati nelle foibe carsiche. Le vado ad esporre il fatto con più precisione. Nella giornata di ieri un noto esponente candidato al Senato della Repubblica di un partito di destra (lo stesso di cui sono membro) ha deposto, sotto il cartello della via intitolata a Norma Cossetto, una corona d'alloro con il tricolore per appunto ricordare le vittime dei partigiani titini, e non solo. Ebbene, stamattina l'orrenda scoperta. Questo umile omaggio alla memoria di questi martiri è stato trovato distrutto, spogliato e calpestato da ignoti. Vorrei pregarla di dare il massimo risalto a questo orrido atto, come d'altronde quello verificatosi a Torino, poichè siamo stanchi di vedere il ricordo di queste persone trucidate calpestato e deriso ad ogni ricorrenza della suddetta strage. Evito di aggiungere altro, la mano trema e in mente scorrono parole che non concernono alla mia educazione umana e politica. Speranzoso, la ringrazio dal profondo del cuore. Giancarlo Grimaldi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog