Cerca

quando si danno i numeri senza averli...

Gli onorevoli PierFerdinando Casino e Gianfranco Fino hanno rammentato al senatore immortale Mario Monte che ha potuto essere primo ministro grazie anche a essi. Non c'è che commentare: i numeri possono darsi solo se li si hanno e, conseguentemente, nel caso specifico i predetti onorevoli non li avevano e quindi non li hanno né dati né potuto dare al senatore pure predetto. Li hanno invece dati, volendo continuare a darli, al popolo italiano che li ha votati ed eletti. Non io tra questo popolo, per lo meno per uno dei due nel recente passato. Non resta che attendere il risultato politico elettorale imminente: che se dirà, come dirà, che il senatore a vita Monte non sarà primo, ma quarto a mio avviso, vorrà dire che gli onorevoli Casino e Fino non potranno essere né secondi, né secondini, né terzi, neppure quarti, e, semmai, uno senz'altro dopo il quarto, non necessariamente quinto, e l'altro dopo, non necessariamete subito dopo. Allora sì che i predetti, anche messi assieme al senatore immortale, daranno i numeri: questa volta solo reciprocamente tra essi e, con alta probabilità prognostica, per l'ultima legislatura. Evviva la famiglia Italia. Senza necessità di attendere o di sentire pronunce da parte di chi, nella nota farm americana, è più uguale degli altri abitatori della farm. Re Giorgio è avvertito. Luigi Antonio De Lellis

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog