Cerca

Suggerimento al Presidente Berlusconi

Caro Presidente Berlusconi, in campagna elettorale ognuno può dire e promettere quello che vuole tanto poi, una volta raggiunta, (a prescindere dai risultati) nessuno ha la dignità di rinunciare alla poltrona conquistata. Poiché mi pare di capire che il problema è convincere tanti elettori che, non ritenendo più credibili i politici, si asterranno dall’andare alle urne, mi permetto di darLe un suggerimento: come già sta facendo con l’Imu (promessa di restituzione entro Maggio), elenchi tutto ciò che vuole fare dettando anche i tempi necessari per mettere in atto i suoi propositi. Quindi un programma semplice, dettagliato che indichi anche i tempi di realizzazione. Qualora Lei non riuscisse, entro i tempi previsti, ad attuare ogni singola proposta, assicuri le Sue irrevocabili dimissioni. Mi rendo conto che l’impegno sarebbe gravoso ma forse questo è il vero nuovo contratto che aspettano gli Italiani.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog