Cerca

Sconcerto

0
Con sconcerto leggo su Libero del 13.2.13 l'articolo di Camillo Langone. Caro Direttore mi chiedo come abbia permesso tanta insolenza, villania, giudizio avverso imperioso. Come può questa penna giudicare la fede altrui?

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media