Cerca

la potenza del tempo che passa

Qualche considerazione che non c'entra con la campagna elettorale e neppure con lo spread. Una sessantina d'anni fa la vita media era circa otto o dieci anni più breve dell'attuale (e i morti ammazzati per causa di guerra già non entravano più nella classifica) e si era maggiorenni,quindi responsabili delle nostre azioni,a ventuno anni. La droga era conosciuta in qualche alta sfera,gli adolescenti si sfidavano a pugni e,i più discoli,con le fionde. Oggi,quando la vita media,grazie alla ricerca,alla migliore alimentazione e allo sport, si è allungata,si diventa maggiorenni a diciotto,ma si è già responsabili delle proprie azioni a quattordici. La droga circola dappertutto,la mettono pure nei lecca-lecca per farla assaggiare agli scolari delle elementari,e gli adolescenti si sfidano insultandosi in Rete. Almeno per una cosa chi ha raggiunto una certa età deve gioire : non gli toccherà di vedere cosa succederà agli adolescenti e agli "impuberi" tra cinquant'anni...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog