Cerca

E' IMMORALE LUCRARE SUL RECUPERO DEI CREDITI. SI OPERI A BILANCIO ZERO

Mario Monti è un buon ragioniere, ma nulla più. Non va al di là dei conti che saprebbe fare chi svolge un'attività commerciale. Ripianare il debito era la cosa più urgente da fare, ma andava fatta con buon senso. Intanto manca la reciprocità (e non mi pare poco), per cui il cittadino che sia creditore verso lo Stato è destinato a restare tale per un tempo indefinito (nel frattempo può pure disperarsi), mentre se accade il contrario il cittadino-suddito deve vedersela con un ente privato che ha come unico scopo il guadagno proprio, ovvero dei propri azionisti (leggasi Equitalia), legittimato per legge a strangolare il malcapitato non lasciandogli via di scampo. Non sono previste dilazioni o rateazioni, bisogna pagare tutto e subito. E' assurdo che non sia lo Stato a recuperare il debito e che lo faccia fare invece ai privati, il cui interesse è solo lucrare sulle cifre recuperate. E' ovvio che non è Monti responsabile di questo assetto amministrativo, ma è lui che ha spolpato gli Italiani prosciugandoli con le tasse e sarebbe stato etico da parte sua correggere questa evidente anomalia, frutto della miope visione imperante secondo la quale non è l'economia al servizio dell'uomo, ma l'uomo al servizio dell'economia. Il fine ultimo dovrebbe essere il bene collettivo e non quello degli azionisti di enti privati che agiscono su mandato pubblico. Come alternativa alla statalizzazione di siffatti enti privati si stabilisca che essi devono funzionare a bilancio zero, cedendo allo Stato il proprio guadagno, cioè restituendo alla comunità ciò che le appartiene. Benché questo aspetto legato al recupero del debito possa apparire di scarsa importanza, non lo è però per i cittadini-sudditi che siano intenzionati a pagare tutto quanto sia dovuto, senza sconti, ma nei modi che consentano la loro sopravvivenza. Enti di questo genere vanno riportati nell'ambito pubblico, e cioè nel loro alveo naturale. Lo Stato deve essere al servizio del cittadino e non quest'ultimo al servizio e in balia di enti privati che assolvono mandati statali per fini di lucro. Con i più cordiali saluti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog