Cerca

Lettera a un condottiero

Serve un RE... ecco cosa deve dimostrare in questi ultimi giorni Berlusconi. Di essere un Re.. un condottiero. L' Italia ha bisogno di "palle" in questo momento. La gente sconfortata, delusa e presa per il culo dalla Germania ha bisogno di dignità. La dignità del lavoro ma la dignità di sentirsi protetti, di sentirsi guidati da chi, se serve, non ha paura di riunire i popoli mediterranei per "far guerra" al nemico! E se è anche vero che molti dei nemici degli italiani sono stati gli stessi loro governanti, è anche vero che ora un nemico estero si è palesato. Noi siamo davvero in guerra con la Germania... o, per lo meno, la Germania ha dichiarato chiaramente guerra a Spagna, Grecia, Italia ....poi verrà la Francia...! Che, stupida come nelle altre guerre, penserà ,fino all'ultimo, di essere esclusa da qualsiasi attacco! E' la stessa guerra, la stessa prassi usata nella prima e seconda guerra mondiale. Mancano le armi...quelle che fanno rumore, ma ma nel mondo di oggi ci sono altre armi silenziose che fanno ugualmente vittime. Ci vuole un condottiero che non dica ARMIAMOCI e PARTITE ....come sta in fondo facendo Grillo, ma un Condottiero che riconsegni le "palle" a tutte le persone sconfortate deluse che, insieme al lavoro e alla speranza, hanno perso anche quelle. Anche con toni forti... dimostri di essere Re dimostri di non rendersi vassallo o schiavo deriso della Germania come la storia ci ricorda essere già successo agli italiani. La Germania sta piazzando le pedine.....Monti é una di quelle.. Siamo in Europa Unita ...l' Italia sì ...la Germania no! Non serve più essere attendisti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog