Cerca

Cancellieri al Quirinale?

In vista delle prossime elezioni per la nomina del Presidente della Repubblica si moltiplicano le indicazioni, provenienti da varie fonti, su possibili candidature: il che si spiega agevolmente tenuto conto della rilevanza di tale carica istituzionale, mentre risulta meno comprensibile l’interesse che la stampa riserva a tali indicazioni, quale ne sia l’autore o il candidato, contribuendo più ad una forma di chiacchierio che ad una vera e propria informazione del lettore. Di recente, per esempio, si è dato ampio risalto alla designazione, quale successore di Napoletano, dell’attuale Ministro dell’interno, che è stata operata da Borletti Buitoni, candidata della lista Monti alla Camera, sulla scorta di opinabili argomentazioni, tra cui spicca, in particolare, il loro casuale incontro durante un convegno. In proposito, vale la pena di osservare non solo che quest’ultima non ha alcun titolo per procedere a tali pur ipotetiche designazioni, poiché non è ancora stata eletta deputato, ma che, anzi, ha perso probabilmente una buona occasione per tacere, poiché se solo si fosse documentata prima di esternare la sua opinione avrebbe agevolmente accertato che il marito della sua candidata, dott. Peluso, è stato condannato per truffa allo Stato (Cons. Stato n. 7075/2006), onde non pare che disponga delle migliori credenziali per ricoprire la carica di Presidente della Repubblica. Pierpaolo Cervi Milano, 21 febbraio 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog