Cerca

presidente berlusconi

SALVE PRESIDENTE BERLUSCONI,MI CHIAMO ENRICO DI DOMIZIO SONO UN RAGAZZO DI 34 ANNI DI ROSETO DEGLI ABRUZZI UNA CITTA' MOLTO BELLA SUL MARE IN PROVINCIA DI TERAMO ,LA SCRIVO E SPERO CHE LEI POSSA LEGGERE QUESTA LETTERA PERCHE' ADESSO L'UNICO AIUTO CHE MI E' RIMASTO E' LEI E COME TUTTI GLI ITALIANI IN QUESTO MOMENTO DI CRISI, CI AFFIDIAMO E CI FIDIAMO DI PERSONE NELLE QUALI NON ABBIAMO MAI SMESSO DI CREDERE. PER QUESTO IO LA STIMO SIA COME PRESIDENTE DEL PDL ,SIA COME PRESIDENTE DI UNA SOCIETA' CALCISTICA CHE IO DA QUANDO ERO BAMBINO HO SEMPRE TIFATO, E CHE GRAZIE A LEI E' DIVENTATA LA PIU TITOLATA AL MONDO. LA MIA DISPERZIONE NEL SCRIVERE A LEI E' CHE ANCHE LAVORANDO COME CAMERIERE IN UN NOTO RISTORANTE NELLA MIA CITTA' NEL PERIODO CHE SONO DISOCCUPATO CON SOLE 678 EURO NON RIESCO AD ARRIVARE A FINE MESE. COME HO APPENA RIBADITO NON SONO L'UNICO CHE SOFFRE DI QUESTA SIDDROME DI POVERTA' , PERCHE' LA VERITA' PRESIDENTE CHE ORMAI MI SENTO POVERO SIA DENTRO COME ANIMA CHE FUORI . SICCOME LA MIA UNICA DOTE E LA SIMPATIA, L'ALLEGRIA E IL SORRISO CHE DO A TUTTI QUELLI CHE MI CONOSCONO . QUANDO SONO SOLO, I MIEI PENSIERI MI AVVOLGONO E PENSO COME POSSO RISOLVERE IL PROBLEMA, MA NON C'E' PERCHE' SI SA CHE L'UNICA VIA SONO SOLO I SOLDI E QUELLI NON BASTANO PIU. SIGNOR PRESIDENTE , IO CERCO E PROVO, MA NIENTE. VIVENDO IN UNA CASA IN AFFITTO CON LA MIA COMPAGNA, PUR CERCANDO PER LEI UN LAVORO, NON C'E' .E PURE SE CI FOSSE SERVE SEMPRE LA RACCOMANDAZIONE DI POLITICI,IMPRENDITORI E AMICI, MA DEVI ESSERE AMICO AMICO SE NO TU NON VALI NULLA IN QUESTA VITA SOCIALE CHE IN FUTURO NON SO COME FARE. L'UNICA SPERANZA E' L'AMORE POLITICO CHE HO PER LEI DAL QUEL 1994 QUANDO FONDO' UN PARTITO CHE AMAI COME SE FOSSE IL MIO PRIMO AMORE CHE SI CHIAMAVA"FORZA ITALIA" . NON SO SE AVRA' TEMPO E MODO DI LEGGERE QUESTA LETTERA CHE LE HO SPEDITO, MA MI ERO PROMESSO CHE LE AVREI SCRITTO PERCHE' ADESSO SONO PROPRIO NELLA DISPERAZIONE PIU'TOTALE. UN RAGAZZO COME ME DI 34 ANNI VEDERSI LA MACCHINA,VEDERSI ADDIRITTURA LE CATENE PER NEVE PER RACCIMOLARE 30 EURO PER MANGIARE MI FA ARRABBIARE COME UNA BESTIA, PERCHE' TRA UN PO' SO CHE MANGEREMO LE SCATOLETTE DEL NOSTRO GATTINO VISTO CHE NON C'E' UNA REGOLA NEL NOSTRO PAESE. QUESTO MI PORTA CERTE VOLTE A PENSARE COME UN DELINQUENTE, MA IO SONO UNA PERSONA ONESTA E SE POSSO PAGARE I MIEI DEBITI LI PAGO MA AL MOMENTO PRESIDENTE BERLUSCONI NON CI RIESCO. PENSO CHE NON CI RIUSCIRO' SENZA UN AIUTO ECONOMICO, PER QUESTO HO SCRITTO A LEI, CHE SO CHE QUANDO SA' CHE C'E' UN SUO SOSTENITORE (CHE LE DICO ANCHE UNA COSA CHE FORSE LA FARA' RIDERE),IN CITTA' MI CONOSCONO ORMAI TUTTI GRAZIE AL MIO LAVORO E COME LE HO DETTO C'E' GENTE CHE MI VUOLE BENE E QUANDO L'INCONTRO PER STRADA E C'E' UN EVENTO POLITICO HO ANCHE CALCISTICO LA PRIMA COSA CHE MI DICO E' : "EHII TUO ZIO CHE FA VINCE STASERA IL CONFRONTO CON BERSANI?" OPPURE"AD ALLEGRI TUO ZIO A DETTO COME METTERE IN CAMPO LA SQUADRA STASERA!!!!!!" IN PRATICA PRESIDENTE SONO APPOSTROFATO A ROSETO DEGLI ABRUZZI COME IL NIPOTE DI "SILVIO". PER QUESTO LE DICO CHE PER ME E' UNA COSA CHE NONOSTANTE TUTTO, QUI ,SONO DI SINISTRA (PD).ANCHE SE QUESTO PENSIERO MI RENDE ORGOGLIOSO DI ESSERE SUO "NIPOTE", E PORTARE IN ALTO LA BANDIERA DEL NOSTRO PARTITO. DISTINTI SALUTI IN FEDE 21/02/2013 ENRICO DI DOMIZIO

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog