Cerca

Il Papa sta sbagliando?

Le dimissioni di Benedetto XVI, certamente legittime per un pontefice anziano, hanno suscitato innumerevoli elogi nei suoi confronti. Tuttavia, nessuno ha parlato del “terremoto” che tale scelta ha provocato nell’immaginario collettivo dei credenti. Si insegna al catechismo che il sommo pontefice è il successore di San Pietro e difatti, quando la gente accorre per vedere il papa, cosa va a vedere? Non solo un uomo curiosamente vestito di bianco e non solo il vertice della Chiesa cattolica ma, soprattutto, il successore di San Pietro. C’è una sorta di sacralità in tutto questo che rischia di svanire. Forse questa papa sta sbagliando. Forse poteva fare come Giovanni Paolo II che resse sino alla fine delegando il potere temporale ad un gruppo di cardinali. Michele Salcito

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog