Cerca

finanziamoci autonomamente

Il più groso problema del nostro Tesoro è la mancanza di risorse finanziarie capaci di dare una spinta all'economia, inoltre i Btp che sono sul mercato internazionale sono troppo soggetti ancora a febbroni speculativi come nel 2011 proporrei perciò: 1.Valutare l'emissione di un debito irredimibile (la Vecchia Rendita Italiana) ad un tasso naturalmente più alto dei Btp ma che non avrebbe problemi di rifinanziamento periodico. Tale titolo potrebbe trovare una valida collocazione presso privati che vogliono procurarsi una buona rendita per un figlio, oppure una persona che dispone di un immobile e che non ha eredi oppure preso la Cassa depositi e prestiti. 2.Emisione di Btp da sottoporre esclusivamente a privati italiani fidelizzandoli con una detrazione fiscale dell'investimento da restituire a rate in 10 anni assicurando perciò un tasso più alto. Il fine sarebbe di sottrarsi progressivamente dal mercato internazionale appetendo quello interno per liberarsi da questa carenza di liquidità di cui i nostri politici non mi sembra ci vogliono chiarire la reale entità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog