Cerca

Commento politico di una bambina di 10 anni

0
Sono Stefano Petti, professore ordinario di Sanità Pubblica presso l'Università di Roma. Questa lettera l'ha scritta mia figlia Lucrezia, 10 anni di età a commento di quanto successo in questi giorni. Sono le parole di una bambina, però potrebbero aiutarci a riflettere... "Oggi si avranno i risultati delle elezioni svolte domenica e lunedì. Siamo tutti impazienti di sapere chi tra Berlusconi, Bersani, Monti e tanti altri politici vincerà. Solo che più che «elezioni» somigliano a «condannazioni». La parola forse non esiste, ma rende di più l’idea, ovvero se diventa Bersani il nostro premier, ci salassa di tasse, se lo diventa Berlusconi alcuni sciocchi si rivoltano, fanno proteste e tirano statuette all’impazzata, se lo diventa Monti, ci riempie di nuove leggi, anche lui ci salassa di tasse e la gente si suicida. Se viene eletto Fini, dobbiamo aspettarci di ritrovarci tutti «fini,fini» ?"

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media