Cerca

Errata corrige

Gentile direttore, ho letto casualmente l'articolo pubblicato ieri su Libero Quotidiano.it intitolato: "La sfida per il Pirellone Maroni verso il Pirellone, batte il figlio di papà Gli elettori hanno premiato il centrodestra, il figlio del magistrato uccise piace solo alla Milano-bene". Le confesso che ho trovato sinceramente di cattivo gusto definire Umberto Ambrosoli "figlio di papà", dal momento che quel padre gli è stato tolto 34 anni fa crivellato di colpi sotto casa mentre assolveva con assoluta integrità morale un incarico affidatogli dallo stato. Le rammento inoltre che tale padre non era magistrato, bensì avvocato. Augurandomi che il suo giornale non incorra più in tali cadute di stile la saluto cordialmente. Monica Ardizzone

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog