Cerca

Lettera al palazzo Chigi.

Scrivo a tutti politici per far capire loro che devono cambiare il loro modo di agire. Si deve lottare per il futuro del popolo. Perdere il futuro non è come perdere un'elezione o punti sul mercato azionari. Scrivo a nome delle generazioni future, cioè a nome dei nostri figli e futuri figli le cui grida rimangono inascoltate.Loro hanno paura di non poter guardare cio' che la natura offre, hanno paura di andare fuori a giocare perchè fuori per le strade ci sono persone che hanno perso tutto e non avranno paura di perdere altro. Se non sapete come si governa per il meglio, per favore smettete di distruggerlo. Non siete solo uomini di governo, ma in verità siete madri e padri, fratelli e sorelle, zie e zii e tutti voi siete anche figli. Siamo una grande famiglia. Dovremmo tenerci per mano e agire insieme come una bella famiglia con un solo scopo. Nel 2012 ci sono stati vittime della crisi, padri di famiglia che hanno abbandonato i propri cari. Sono una mamma, so che se tutto il denaro speso inutilmente ad esempio il 3,9 miliardi per salvare una banca, fosse destinato a cercare di terminare la povertà che si sta svilupando nel nostro paese, che Italia meravigliosa sarebbe! La religione ci insegna a non litigare con gli altri, a risolvere i problemi, a rispettare gli altri, a rimettere a posto il disordine, a non ferire il prossimo, a condividere le cose, a non essere avari. Perchè nella politica le cose che la religione ci insegna non vengono rispettate? Non dimenticate il motivo delle vostre riunioni, perchè le dovete fare? Noi siamo il popolo, voi dovrete decidere in quale modo dovremo andare avanti.Chi governa deve poter consolare i propri cittadini dicendo che tutto andrà a posto, faremo del nostro meglio. Ma spero che non vi limiterete a solo a consolarci, siamo cio' che facciamo, non cio' che diciamo. Voi dite di poter salvare l'Italia e che volete aiutare gli Italiani, ma io vi lancio una sfida: per favore, fate che le vostre azioni riflettano le vostre parole. Grazie.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog