Cerca

1000 Euro a tutti.

Caro Direttore, la proposta di Grillo di assicurare un salario a tutti, a prima vista sembrerebbe davvero una stramberia, soprattutto perché presentata in maniera suggestiva, ma molto, molto approssimata: togliendo stipendi e pensioni agli statali. Tuttavia, conti alla mano, credo potrebbe essere considerata ed attuata senza eccessivi aggravi per il bilancio nazionale, mentre rappresenterebbe mezzo di rilancio dell'economia molto importante, probabilmente capace di dare copertura al maggior esborso in breve tempo, attraverso il maggior ritorno fiscale. 60 milioni di italiani, a 1000 Euro cadauno = 60 miliardi di Euro = 7,5% della spesa pubblica = 3,75% del PIL. Quindi anche la proposta di Berlusconi di aumentare tutte le pensioni a 800 Euro non sembrerebbe propagandistica. Mi piacerebbe che Berlusconi e Brunetta valutassero l'opportunità di un congruo "salario di sopravvivenza" per tutti, ovviamente riducendo drasticamente gli stipendi eccessivi, ma incentivando l'accesso al mondo del lavoro. Se poi si accordassero anche Bersani e Grillo, non mi dispiacerebbe. L'Italia diverrebbe la miglior democrazia del mondo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog