Cerca

Salomone è anch'egli in...aspettativa

Sono ben consapevole che,se le condanne penali venissero rispettate,le carceri si riempirebbero ancor più di quanto lo siano adesso. A volte penso che i giudici,avendo buon gioco a causa delle cervellotiche e contorte leggi vigenti,e anche una buona dose di mano libera,si trasformino in filantropi per non far soffrire troppo i condannati che in quel luogo dovrebbero soggiornare dignitosamente fino a termine pena e non assillare troppo i vari governi della Repubblica. Ne è esempio Luca Delfino,genovese assassino della fidanzata ( e indagato per lo sgozzamento di un'altra ex fidanzata,in un caruggio della sua Città),condannato a 16 anni e otto mesi di prigione (condanna già molto mite) che potrebbe tornare libero tra tre anni,dopo essere stato "dentro" in totale nove anni. Poi c'è chi in carcere non ci va,come la coppia che a Roasio (VC) trovò la piccola Matilda di appena 22 mesi morta per un "forte trauma toracico" provocato dal tacco della scarpa della madre. Questi bimbi moderni,così vivaci...C'è chi invoca Salomone,ma all'epoca di questo giudice o gli omicidi erano scarsi,oppure i governi del tempo avevano costruito carceri con capienza adeguata agli occupanti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog