Cerca

SOLONI INTERVISTATORI

Gentile Direttore Maurizio Belpietro del Quotidiano.it LIBERO , innanzi tutto La ringrazio per avermi dato la possibilità di pubblicare sul Suo giornale in linea alcune mie riflessioni che così posso socializzare. Detto questo non posso fare a meno di dire che sono indignato e non poco per aver sentito e visto alcune interviste fatte, da se dicenti giornalisti, cronisti ed operatori dell’informazione, a neo eletti nelle liste del MOVIMENTO 5 STELLE, tutti alla prima esperienza ma non per questo inetti o ignoranti, tutt’altro. In alcune di queste interviste, creando ad arte spesso una situazione di confusione, normale per chi per le prime volte si trova di fronte ad una videocamera e ad un microfono, l’intervistatore cercava di evidenziare non solo che l’intervistato non fosse a conoscenza di quanti fossero i parlamentari e la loro ripartizione fra Camera e Senato ma anche che il linguaggio non fosse appropriato, che erano privi di autonomia decisionale, di doversi trovare a Roma imbarazzati ( “comu Nofriu ‘n Palermu” si dice in sicilia). Altre interviste hanno cercato di creare confusione e disagio nei neo eletti delle liste del Movimento, tutti ragazzi e ragazze, lavoratori, disoccupati, professionisti, genitori , donne ed uomini puliti cercando di far capire che sono in vendita ( essendo aperto il mercato delle vacche)e pronti a cambiare casacca. Mi meraviglia come ancora questi giornalisti e cronisti non si siano offerti per fare ai neo eletti grillini lezioni di diritto Costituzionale e Parlamentare. Mi auguro che fra una lezione ed un’altra questi specialisti dell’informazione abbiano la possibilità di ripassare, o in molto casi imparare, non solo congiuntivi e condizionali (spesso usati ed abusati) ma anche la differenza fra mozione, interpellanza , interrogazione, legge, decreto legge, decreto legislativo, decreto, circolare, ordinanza, legge costituzionale, competenze dei due rami del parlamento, sistemi elettorali e non continuo per non infastidire chi leggerà questa riflessione. Da parte mia a questi novelli soloni, servitori del potere e della casta un invito ad essere più seri. Francesco Amoroso, uomo qualunque

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog