Cerca

Ingerenza Magistratura

Basta! non se ne può più di parte della magistratura; ecco la lettera inviata al Presidente Napolitano: Ill.mo Presidente Napolitano, da anni subiamo l'ingerenza politica di alcuni Magistrati che disturbano i periodi elettorali e mentre si forma un Governo, fase delicatissima soprattutto in questo periodo di malcontento generale. Parte degli elettori hanno votato PDL e dunque il loro Presidente; è scandaloso che, ogniqualvolta, l'On.Berlusconi scende in campo e da vincitore, c'è un vero attacco della Magistratura; parlo di attacco perchè in realtà non giungono mai a nulla, se non mirato a distruggere la parte più democratica del Paese. Gli elettori del PDL sono italiani e devono essere rispettati. Il PDL scenderà in piazza per contestare legittimamente questo comportamento, peraltro comportamento attuato solo in Italia, ma stiano ben attenti "questi" Magistrati, perchè noi elettori comuni, bloccheremo il lavoro di questi soggetti, invadendo i Tribunali oggetto di tali manovre. Vogliono forse questo? Ill.mo Presidente, mi rivolgo a Lei a nome anche di tutti coloro che aderiscono al mio pensiero, affinchè con la Sua autorità e senso del dovere e della giustizia, intervenga; non è più tollerabile questa ingerenza inequivocabile a mirare alla distruzione del partito a cui appartengo. Questa non è libertà in un Paese che dovrebbe essere e comportarsi civilmente. Il consiglio della Magistratura parla di indebolimento del Governo, se si scenderà in piazza, ma SONO proprio loro che fomentano l'ingovernabilità. La ringrazio per l'attenzione che porrà a questa mia, e infinitamente grata per il Suo intervento, La saluto cordilamente. Clelia Lazzaroni

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog