Cerca

NUOVO GOVERNO

Caro BELPIETRO, è la prima volta che mi permetto di darLe un suggerimento, al quale sicuramente avrà già pensato. Se nascesse un governo cosiddetto di solidarietà nazionale alla luce del sole, con Renzi presidente e Alfano vicepresidente, con un agenda mirata realmente agli interessi del Paese (riforme strutturali e ripresa economica, per non dilungarmi troppo) si potrebbe evitare una ulteriore crescita di Grillo alle prossime elezioni, quando si dovrà andare a rivotare. Poi vinca chi ha avuto le idee migliori, esposte pubblicamente in modo chiaro. Berlusconi, come presidente del Partito, dovrebbe starne fuori ed occuparsi invece seriamente della riorganizzazione del PDL, con una struttura centrale democraticamente eletta come prevede la Costituzione (attrezzata anche con commissioni di studio ad hoc per definirne la linea) e con un radicamento reale sul territorio mediante i circoli ed il WEB, anche se questo non è il sistema a lui più congeniale! Con molta stima e cordiali saluti Prof. Carlo Merli

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog