Cerca

Niente accordi col partitaccio di Bersani

Gentile direttore, torno a ribadire la assoluta improponibilità di accordi con il Pd di Bersani. L'elettorato del Pdl, di cui faccio parte, non accetterebbe mai una manovra del genere. Essendo titolare di un locale pubblico parlo con parecchie persone ogni giorno e posso garantire che i commenti su questa ipotesi sono, come direbbe quella rovina dei popoli di Monti, ''non del tutto positivi''. L'unica cosa che possiamo fare del Pd è rottamarlo, spazzarlo via senza esitazioni. La sinistra non solo non serve al paese ma gli nuoce gravemente per tutta una serie di ragioni che Lei conosce meglio di me. Il discorso non cambierebbe qualora al posto di Bersani vi fosse Renzi. Meno odioso forse, ma comunque parte di quella cricca. L'ennesima batosta elettorale li ha fatti barcollare paurosamente, tocca a noi dare loro il colpo di grazia e mandarli in pensione, possibilmente senza usare soldi pubblici. In caso contrario, se Berlusconi dovesse cioè avventurarsi in un qualche ''governo di scopo'' con Gargamella e il suo partitaccio, la prossima volta altro che rimonta... Cordiali saluti Giorgio

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog