Cerca

Ancora condanne per Berlusconi

Egregio Direttore, essendo un semplice cittadino lettore, non addentro a certe questioni, trovo qualche stranezza non tanto nella condanna di Berlusconi (c'è la Legge) per aver fatto pubblicare il testo della telefonata fra Consorte e Fassino, quanto perchè la Magistratura abbia indagato. Ad esempio, perché di iniziativa o a seguito di denuncia la Magistratura non ha e non indaga sulla pubblicazione dei testi delle altre telefonate? E la libertà di stampa dove è andata a finire? Sembra quasi che alcune Procure intendano dare un messaggio al Paese, ma soprattutto al centrodestra e ai media con esso schierati: Pubblicate quello che volete, ma se è inerente a fatti della sinistra e comunque del PD, sappiate che avrete a che fare con noi. Allora è verò che dobbiamo cominciare a temere il potere della Magistratura o il fatto che questa possa schierarsi e dunque far determinare il corso degli eventi? Mi piacerebbe conoscere il Suo parere. Un cordiale saluto Valter Billi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog