Cerca

Non ne possiamo più

Caro Direttore Quì non c'entra essere Berlusconiano o no, ma c'entra il mio Paese, al quale ho dato tanto in più occasioni nel corso della mia vita. Leggo spesso i quotidiani, dal Corriere, al Sole 24ore, oltre che il Giornale e naturalmente Libero, ma rimango sempre più sfiduciato dalle notizie che riguardano questa Italia. Spesso mi è capitato di dialogare sia per lavoro che altro, con stranieri e ho sempre cercato di dare loro un'immagine positiva di questo straordinario paese, dei tanti italiani che hanno voglia di lavorare, ma purtroppo governato da individui lontani anni luce dal popolo. Ora sono stanco, veramente esausto di credere che questa Italia possa farcela a superare un momento difficile, perchè sono gli stessi italiani a non crederci più, Troppe paure e moralismi di un popolo che un tempo avevano coraggio da vendere, non esistono più, non fanno più parte del nostro DNA. Con queste mie parole non voglio essere retorico o scontato, ma vorrei vivere in un paese dove non si pensa solo a se stessi, ma ove regni il coraggio e la caparbietà, governato da persone degne di un incarico e che abbiano un briciolo di altruismo. Forse è "L'ISOLA CHE NON C'E'", ma chissà se un giorno..... ....io sarò ancora residente quì per viverlo Con affetto e stima Massimo B

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400