Cerca

ANCHE IL COMUNE DI PALERMO EVASORE??? ECCO GLI IMOBILI FANTASMA

EGREGIO DIRETTORE SI SEGNALA QUANTO SEGUE: La Fiera, il Velodromo e lo stadio delle Palme Gli immobili comunali che per il catasto non esistono Sono oltre mille gli immobili comunali che non sono mai stati registrati al catasto: dai grandi impianti sportivi ad importanti uffici comunali, passando per terreni, appartamenti e magazzini. Il consigliere Russo: "Tutti senza agibilità, usiamo i tecnici della sanatoria anche se ridotti ad appena 45". La Fiera del Mediterraneo, la Favorita, il Velodromo, il Diamante, lo Stadio delle Palme, l’ippodromo, la sede della Sesta circoscrizione, alcune postazioni decentrate, alcuni cimiteri, il mattatoio, gli uffici della Ragioneria generale. E ancora scuole, palestre, impianti sportivi come il PalaOreto e il PalaUditore, ville e uffici comunali, appartamenti, terreni, magazzini. C’è questo e tanto altro nello sterminato elenco degli immobili di Palazzo delle Aquile che per il catasto semplicemente non esistono perché non sono mai stati registrati. Oltre un migliaio di beni che, nel corso degli anni, per le motivazioni più disparate, non sono mai stati accatastati e che, pertanto, potrebbero essere privi del certificato di agibilità. Questo quanto emerge dal lungo elenco, quasi una trentina di pagine, fornito dagli uffici dell’assessorato al Patrimonio alla commissione consiliare competente. “E dire che tutto è nato da un singolo caso – dice il consigliere Mimmo Russo, componente della commissione Bilancio – cioè quello di via Quadrio: un magazzino diroccato che il Comune non può affittare a un’associazione di anziani, che lo avrebbe anche rimesso a nuovo a proprie spese, perché il bene non è catastato”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog