Cerca

I partiti non vanno eliminati ma riformati.

Gli italiani con il voto hanno espresso democraticamente la volontà di cambiare dalle fondamenta il nostro sistema politico. Intanto il Movimento di Grillo ha come obbiettivo solo l’azzeramento della vecchia politica e l’ eliminazione dei partiti, senza proporre alternative. Al riguardo è bene ricordare l’Art. 49 della nostra costituzione che garantisce a tutti i cittadini il diritto di associarsi liberamente in partiti per "concorrere con metodo democratico a determinare la politica nazionale". Quindi i partiti sono indispensabili per la vita democratica del paese. Non vanno eliminati ma riformati. E’ tempo di varare una nuova legge elettorale, per assicurare la governabilità dell’Italia, e di regolare l’attività dei partiti con legge. Eliminando anche il finanziamento pubblico dei partiti. Pertanto, negli 8 punti indicati da Bersani, non si accenna affatto all’ eliminazione di detto finanziamento. Insomma la classe politica continua a difendere i propri interessi! Tutte le forze del parlamento continuano a fare campagna elettorale mentre dovrebbero dare un Governo all’Italia. La crisi non aspetta, l’Italia si dia un Governo" invoca il nostro Presidente della Repubblica. Angelo Ciarlo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog