Cerca

Colpo di Stato

Oggi i parlamentari-nominati PDL manifestano davanti il Tribunale di Milano e davanti l'ufficio di un Pubblico Ministero, minacciato fisicamente, per una visita fiscale al proprio capo. E se dovesse essere condannato, andranno all'assalto con le armi in pugno? Poi, una domanda. Dov'erano i carabinieri che dovevano difendere l'ufficio di un P.M. aggredito? Partecipavano anche loro, con la loro assenza-consenso, al tentativo di colpo di stato?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog