Cerca

I Marò

Vorrei fare alcune premesse sulla vicenda dei Marò: capisco che i mercati dei paesi emergenti,i famosi BRICS, siano un appetitoso boccone per questa Italia malandata, depredata e annientata dal borseggio perseguito in ogni ordine e grado della vita pubblica e non, ma non si può sempre chinare il capo per tutelare presunti interessi di bottega, è controproducente perché cosi facendo perdiamo il rispetto di tutti fuori e dentro il paese!!!!! Detto ciò e dando per vero ciò che ho appreso dai giornali (palese riconoscimento del presunto conflitto a fuoco fuori dalle acque territoriali , eventuale costituzione di un tribunale speciale,eventuale montatura del caso per coprire proprie colpe nell'uccisione casuale dei pescatori per mano indiana, odio verso l'italiana Sonia .....) mi chiedo in nome di quale importante causa o interesse abbiamo potuto sopportare la lezione di filosofia del diritto che ci ha fino a ieri impartito un paese dove per evitare gli stupri mettono l'obbligo,per le neglette donne indiane, di indossare un soprabito, quasi fosse colpa della foggia millenaria dei loro "sari" ,e non la mancanza totale di rispetto per un essere umano,la causa di comportamenti cosi aberranti. Ho sempre avuto un'idea romantica di questa nazione ma forse sono troppo influenzata da ciò che di bello ho potuto cogliere per la mi crescita personale:lo Yoga per la cura del corpo , della mente e la pace dell'anima e l'insegnamento imperituro di un illuminato come Gandhi!!!!!! Anticaglie da rigattiere!!!!!! Ma si ,c'è posto per tutti, flagelliamoci da soli, tanto chi se ne frega dell'onore, del rispetto, dell'amore per la propria terra, basta avere la pancia e la scarsella piena il resto non conta. Viva I Marò finalmente a casa!!!!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog