Cerca

Il Metternich de no’antri.

“La parola Italia è una espressione geografica, una qualificazione che riguarda la lingua, ma che non ha il valore politico che gli sforzi degli ideologi rivoluzionari tendono ad imprimerle.» Visto l’andazzo e lo sconforto dilagante avevamo proprio bisogno di un'altra parola di incoraggiamento da parte di Padellaro!!! Ma come si permette lui e da quale pulpito aggredire a livello personale il Presidente della Repubblica? Sulla base di quale professionalità può giudicare una vicenda di per sé intricata e di difficile soluzione preso atto della illegittima e disinvolta gestione degli Indiani che sin dall’inizio hanno violato ogni norma di diritto internazionale a detta di ogni esperto? Non contenti sequestrano l’Ambasciatore d’Italia? Sono millenni che l’impegno del “Ne impediatur legatio” vincola i rapporti tra stati, intese recentemente ribadite e garantite dalla Convenzione di Vienna del 18 aprile 1961. Sono “giornalisti” come Padellaro ad insinuare negli Italiani, e concorrere ad esportare, quel clima di sfiducia per le istituzioni e di conflittualità permanente nella politica perdendo di vista quello che rappresenta il vero ed irrinunciabile diritto per noi tutti cittadini ed elettori, quello della coesione nazionale. E’ vero che ognuno ha la propria visione della libertà di stampa, ma qualche volta si esagera!!!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog