Cerca

A volte ritornano!

Alla luce dei voti dei 5S a favore di Grasso e non del loro candidato, questa giornata mi ha aiutato a capire che nelle fila degli eletti del Movimento ci sono troppi desaparecidos di Rifondazione Comunista. Ecco spiegato il motivo di tanta testardaggine da parte di Bersani che, pur ricevendo umiliazioni su umiliazioni da Grillo, continua imperterrito a pensare che potrà governare con i voti dei 5S. Ne è sicuro! Infatti, evidentemente sa che il cavallo di Troia (Rifondazione Comunista) che si trova nel M5S si aprirà e farà uscire gli estremisti di sinistra che lo appoggeranno, come è successo con Grasso oggi. Quelli di Rifondazione, cancellati dalle precedenti tornate elettorali, si sono riciclati e sono tornati, gabbando Grillo ed elettori. Mi auguro che Grillo faccia al più presto una verifica interna (doveva già farla quando sono state composte le liste) ed epuri i Rifondaioli. Altrimenti oltre a perdere il controllo del Movimento (come oggi), oltre a fare una figura di merda, alle prossime elezioni verrà cancellato! Le dimissioni di Giovanna Mangili sono la prova che le primarie on line del M5S, sanno tanto di parlamentarie del PD (truccate pro dinosauri)! E' stato un gioco da ragazzi per gli esperti rifondaioli infilarsi nelle liste!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog